Pubblicato da su

AGENZIE DA EVITARE – consigli pratici 2

Eccoci qui, è passato un po’ di tempo dall’ultimo articolo…
Non ci siamo fermati, ma ci siamo adattati all’evoluzione del mondo della comunicazione.
Gli ultimi articoli, anziché essere presentati in forma classica, scritta, li abbiamo trasformati in video.

Li puoi trovare sul nostro canale Youtube Perlage Immobiliare Real Estate

Potrai visionare, per meglio comprendere il presente articolo, il video: come scegliere l’agenzia migliore per vendere la tua casa – consigli pratici 1.
VIDEO

Veniamo a noi, in questo articolo voglio darti alcuni consigli su quelle che sono le agenzie immobiliari che, secondo la mia esperienza, è meglio evitare.

Ecco quali sono i consigli:

1. Evita le agenzie immobiliari che non collaborano con altri agenti, perché? La collaborazione tra agenzie moltiplica esponenzialmente le possibilità di vendere, più velocemente e ad un miglior prezzo la tua casa.

Chi non collabora, di solito, è più concentrato sul proprio guadagno, piuttosto che sulle esigenze del proprietario. Non gli importa infatti, se ci vorrà più tempo per vendere, l’importante è che la provvigione sia tutta sua.

2. Evita chi ti chiama con insistenza dicendo di avere un cliente che vuole comprare casa tua, ma non lo porta se non a fronte di un incarico di vendita, magari di un anno.

Se il cliente esiste veramente, è corretto chiedere l’incarico di vendita, ma dovrebbe essere specifico solo per quel cliente.

3. Nel caso tu abbia già incaricato un agente immobiliare per la vendita di casa tua, evita l’agenzia che, sapendolo ti chiama insistentemente dicendo di avere “il cliente” e che non vuole collaborare con il tuo agente immobiliare.

La verità? Non esiste nessun cliente, vuole solo minare il rapporto che hai instaurato con il tuo professionista per poi ottenere lui l’incarico di venditaSovente hanno in vendita nella stessa zona immobili simili al tuo, non riescono a vendere quelli, ma il cliente per casa tua lo hanno…

4. Un altro agente da evitare è quello che si concentra di più sul dimostrare di essere il migliore, per vendersi, che sulle tue esigenze. Normalmente parla male degli altri agenti immobiliari.

Ricorda: l’unica cosa che sanno fare le persone insignificanti è cercare di sminuire gli altri per provare a valorizzare se stessi.

Chi lavora bene non ha tempo per parlare degli altri.

5.  Attenzione a chi sopravvaluta il tuo immobile. Lo fa per ottenere senza sforzo l’incarico di vendita, illudendoti di poter realizzare chissà quale cifra.

Spesso poi, ti chiamerà ogni 10/15 giorni per abbassare la richiesta dando colpa al mercato. Vale più o meno lo stesso per chi proprio la valutazione non la fa.

6.  La richiesta di un incarico di vendita con durata superiore ai dodici mesi immotivata. Un conto è se la cifra che vuoi realizzare è particolarmente alto rispetto al valore di mercato e/o la tipologia di immobile è difficile da vendere.

Altro discorso, se il prezzo richiesto è equo e l’agente ha dichiarato di “avere il cliente”. Il cliente non comprerà tra un anno ma adesso.

7.  L’agente che non chiede di avere copia della documentazione dell’immobile subito dopo la firma dell’incarico. La verifica della documentazione seppur in un primo momento superficiale, è essenziale, sia per promuovere correttamente l’immobile che per limitare al massimo il subentro di gravi problematiche durante e dopo la trattativa.

La legge non richiede che l’agente immobiliare effettui tali verifiche, ciò non toglie che non farlo sia sintomo di poca professionalità.

Ovviamente gli esperti, che dovranno essere incaricati alla verifica sono il geometra o architetto per quanto riguarda l’aspetto urbanistico/catastale e il notaio per quanto riguarda la parte legata alle provenienze e alla verifica dell’inesistenza di trascrizioni pregiudizievoli.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e soprattutto che possa esserti di aiuto.

Condividilo per aiutare chi in questo momento è alla ricerca di un’agenzia immobiliare per la vendita della propria casa a scegliere con più consapevolezza.

 

Quando si effettua una scelta, si cambia il futuro.

DEEPAK CHOPRA

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Toggle

Header styles

Layouts

Reset default