Pubblicato da su

Esclusiva o non esclusiva?

Ciao,
per chi ancora non mi conoscesse, io sono Alessandro Meola. Sono agente immobiliare dal
2001, per me questa
professione, non è solo la prima fonte di sostentamento ma è una passione, uno stile di vita.
Con queste poche righe voglio aiutare l’aspirante venditore a prendere una decisione consapevole, qualunque essa sia.
Meglio affidare un incarico in esclusiva o più incarichi senza esclusiva?
Mi concentrerò, come faccio sempre, solo sui vantaggi e sugli svantaggi per il cliente…

Immagino che il tuo obiettivo sia quello di vendere il tuo immobile, nel minor tempo possibile e al miglio prezzo, giusto?

Quindi che fare?

N.B. Se preferisci puoi saltare direttamente alle conclusioni.

Proviamo ad entrare nella mente di un agente immobiliare professionista…

Primo caso: INCARICO NON ESCLUSIVO, cosa può pensare.

“Ok, quindi siamo in cinque agenti, per il momento… potrei venderlo io se avessi già il cliente pronto. Però poi?!?
Pubblicità è meglio non farla, ha un costo non indifferente e dovrei dedicarci parecchio tempo, oltretutto ruberei spazio a chi mi ha dato piena fiducia.
Non perdo tempo a fare foto di qualità, meno ancora a preparare una scheda dettagliata dell’immobile per presentarlo al meglio.
Verificare i documenti? No… code negli uffici, leggere i documenti, risolvere problemi, altro tempo e denaro potenzialmente buttati al vento!
Consigliare la giusta valutazione e come renderlo più vendibile? Perchè dovrei rischiare di favorire la vendita ad un’altro agente immobiliare?
Cosa fare? Lo propongo ai clienti “caldi”, uno o due, e poi se capiterà qualcun altro in futuro… meglio impegnarsi con chi mi ha dato piena fiducia”

Risposta al cliente: Ok, se ho qualcuno glielo porto, grazie per il momento!

Secondo caso: INCARICO IN ESCLUSIVA, cosa può pensare.

“Bene, mi ha dato la sua fiducia. Diamoci subito da fare, non voglio deludere
il cliente!
Appena torno in ufficio, contatto i clienti potenzialmente interessati, anzi il sig Rossi lo chiamo mentre sono in viaggio!
Domani mattina, presento subito l’immobile ai colleghi in ufficio e condivido l’incarico con tutti gli agenti immobiliari con cui collaboriamo magari hanno qualcuno interessato anche loro…
Spero che domani sia una bella giornata di sole così faccio subito le foto e
carico gli annunci su tutti i siti etc.
Darò il meglio di me!”
 
Risposta al cliente: Grazie per la fiducia, mi darò da fare per ripagarla!


 
 
 
 

CONCLUSIONI

Se vuoi ottenere il massimo devi considerare l’agente immobiliare per quello che è, un alleato al tuo fianco che impegna capacità, tempo e risorse per raggiungere l’obiettivo comune.

Scegli un agente immobiliare che ti ispiri fiducia, che abbia esperienza dimostrata dai fatti e non dalle parole, che ti dimostri di avere gli strumenti e che garantisca il massimo impegno per vendere casa tua.
Affidandogli un incarico in esclusiva hai la garanzia di ottenere il massimo dal suo lavoro.
Parla con più agenti, conoscili, approfondisci i servizi offerti e i risultati ottenuti prima di scegliere. Cerca referenze.
Non avere fretta e premia chi collabora costantemente con la maggior parte degli altri agenti, al di là del colore dell’insegna, e sarà come dare l’incarico al maggior numero di agenzie possibile ma che collaborano al raggiungimento di un unico obiettivo: LA VENDITA DI CASA TUA!

 
 
 
 

“Dare fiducia con riserva è come non darla, è come cercare di costruire qualcosa su delle sabbie mobili pronte ad inghiottire quanto costruito al minimo sfaldamento sabbioso.”

ALESSANDRO BRUNO

 
 
 
 

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo o commenta qui sotto….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Toggle

Header styles

Layouts

Reset default